sabato 03 dicembre | 23:25
pubblicato il 08/mar/2013 19:32

Il giudizio negativo di Fitch: Italia declassata da A- a BBB+

L'agenzia di rating aggiunge anche outlook negativo

Il giudizio negativo di Fitch: Italia declassata da A- a BBB+

Milano, (askanews) - L'agenzia Fitch ha tagliato il rating dell'Italia declassandola da A- a BBB+ con outlook negativo. Sul giudizio pesa l'esito delle ultime elezioni politiche e dell'incertezza sulla formazione del nuovo governo che ne è seguita. Secondo l'agenzia infatti, che definisce "inconcludente" il risultato uscito dalle urne il 24 e 25 febbraio scorsi, è "improbabile" la formazione di un esecutivo stabile nelle prossime settimane.La recessione in atto in Italia, una delle "più profonde in Europa", metterebbe "a rischio gli sforzi di risanamento di bilancio" e aumenterebbe "i rischi del settore finanziario". Fitch prevede nel 2013 un debito pubblico vicino al 130% e una contrazione del Pil italiano dell'1,8%. Problematiche a cui "un governo debole" risponderà con più lentezza e meno efficacia.

Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari