domenica 19 febbraio | 20:46
pubblicato il 08/set/2015 12:27

Il fiato corto dell'economia cinese: ad agosto export a -5,5%

Mentre le importazioni registrano una flessione del 13,8%

Il fiato corto dell'economia cinese: ad agosto export a -5,5%

Pechino. (askanews) - L'alito del Dragone ha ancora il fiato corto. In agosto il commercio estero cinese non interrompe la flessione. Secondo i dati dell'Ufficio doganale cinese le esportazioni segnano un ulteriore calo del 5,5%, comunque inferiore alle attese degli analisti che stimavano un -6,6%. Il dato inoltre rappresenta un miglioramento rispetto alla contrazione dell'8,3% di luglio.

Non vanno meglio, soprattutto per i fornitori internazionali di Pechino, le importazioni che mostrano una riduzione del 13,8%, questa volta un dato di gran lunga peggiore rispetto alle stime troppo ottimistiche che prevedevano solo un -7,9%.

Il valore dell'export cinese sfiora i 197 miliardi di dollari mentre le importazioni si attestano a 136,6 miliardi con un surplus della bilancia commerciale che si fissa a 60,2 miliardi.

(Immagini Afp)

Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia