lunedì 16 gennaio | 16:45
pubblicato il 08/set/2015 12:27

Il fiato corto dell'economia cinese: ad agosto export a -5,5%

Mentre le importazioni registrano una flessione del 13,8%

Il fiato corto dell'economia cinese: ad agosto export a -5,5%

Pechino. (askanews) - L'alito del Dragone ha ancora il fiato corto. In agosto il commercio estero cinese non interrompe la flessione. Secondo i dati dell'Ufficio doganale cinese le esportazioni segnano un ulteriore calo del 5,5%, comunque inferiore alle attese degli analisti che stimavano un -6,6%. Il dato inoltre rappresenta un miglioramento rispetto alla contrazione dell'8,3% di luglio.

Non vanno meglio, soprattutto per i fornitori internazionali di Pechino, le importazioni che mostrano una riduzione del 13,8%, questa volta un dato di gran lunga peggiore rispetto alle stime troppo ottimistiche che prevedevano solo un -7,9%.

Il valore dell'export cinese sfiora i 197 miliardi di dollari mentre le importazioni si attestano a 136,6 miliardi con un surplus della bilancia commerciale che si fissa a 60,2 miliardi.

(Immagini Afp)

Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Calenda: no a nuova rinazionalizzazione
Fca
Fca, Calenda: Berlino si occupi di Volkswagen
Luxottica
Luxottica ed Essilor verso fusione, Luxottica vola in borsa (+13%)
Luxottica
Luxottica si unisce a Essilor, nasce leader prodotti per la vista
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Kawasaki al Motor Bike Expo di Verona dal 20 al 22 gennaio
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, mobilità sempre più ecosostenibile DriveNow