venerdì 24 febbraio | 04:48
pubblicato il 07/set/2015 11:38

Il "falco" Weidmann presidente Banca regolamenti internazionali

Capo Bundesbank subentrerà da 1 novembre a Noyer a banca Basilea

Il "falco" Weidmann presidente Banca regolamenti internazionali

Roma, 7 set. (askanews) - La Banca dei regolamenti internazionali ha annunciato la nomina alla presidenza del tedesco Jens Weidmann, capo della Bundesbank. Ritenuto uno dei maggiori sostenitori dell'intransigenza in seno al Consiglio direttivo della Bce, dove a più riprese ha contrastato la linea del presidente Mario Draghi, subentrerà dal primo novembre, al posto del francese Christian Noyer che il 31 ottobre concluderà il suo mandato da governatore della banca dio Francia.

La Banca dei regolamenti internazionali è una istituzione che raggruppa le banche centrali di tutto il mondo e ha sede a Basilea, in Svizzera. La presidenza del Board ha una durata di tre anni. Noyer ha mantenuto la carica per due mandati. In quanto governatore di una banca centrale dell'area euro, Weidmann siede anche nel consiglio direttivo della Bce.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Unicredit
Unicredit: sottoscritto il 99,8% dell'aumento da 13 miliardi
P.A.
P.A., Madia: pronti a riavviare percorso per rinnovo contratto
Mps
Mps, Ft: Bruxelles e Bce divise sul salvataggio
P.A.
P.A., Madia: ok a ultimi cinque decreti, completata la riforma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech