martedì 24 gennaio | 10:17
pubblicato il 21/feb/2013 10:14

Ifil-Exor: Grande Stevens, questo processo mi mortifica

(ASCA) - Torino, 21 feb - ''Sono mortificato''. Per ben due volte Franzo Grande Stevens, consulente legale della famiglia Agnelli, ha sottolineato il suo stato d'animo al processo d'appello che lo vede imputato assieme a Gianluigi Gabetti per aggiotaggio informativo in merito all'equity swap del 2005. ''Sono mortificato - ha detto Grande Stevens - nel trovarmi in questa sede in qualita' di imputato dopo 60 anni di carriera''. Stevens ha sottolineato che il suo contributo alla stesura del comunicato del 24 agosto 2005 alla Consob, che e' oggetto del processo, e' stato esclusivamente di consulenza legale replicando cosi' al pg, Giancarlo Avenati Passi, che lo ha indicato come autore di quel comunicato.

Quanto alla ''ossessione per la riservatezza'' sempre addebitata dal pg a Grande Stevens, l'imputato ha replicato che per un avvocato ''e' un titolo di merito e non un addebito''.

eg/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: manovra fa aumentare debito
Commercio
Ricerca Nielsen, 87% di chi naviga in internet fa shopping online
Cambi
Protezionismo Trump riporta il dollaro ai minimi da dicembre
Bce
Draghi: collaborazione Stati invece di "richiami a cupi passati"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4