giovedì 08 dicembre | 07:50
pubblicato il 21/feb/2013 10:14

Ifil-Exor: Grande Stevens, questo processo mi mortifica

(ASCA) - Torino, 21 feb - ''Sono mortificato''. Per ben due volte Franzo Grande Stevens, consulente legale della famiglia Agnelli, ha sottolineato il suo stato d'animo al processo d'appello che lo vede imputato assieme a Gianluigi Gabetti per aggiotaggio informativo in merito all'equity swap del 2005. ''Sono mortificato - ha detto Grande Stevens - nel trovarmi in questa sede in qualita' di imputato dopo 60 anni di carriera''. Stevens ha sottolineato che il suo contributo alla stesura del comunicato del 24 agosto 2005 alla Consob, che e' oggetto del processo, e' stato esclusivamente di consulenza legale replicando cosi' al pg, Giancarlo Avenati Passi, che lo ha indicato come autore di quel comunicato.

Quanto alla ''ossessione per la riservatezza'' sempre addebitata dal pg a Grande Stevens, l'imputato ha replicato che per un avvocato ''e' un titolo di merito e non un addebito''.

eg/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Banche
I 5 requisiti necessari a un eventuale "salva banche" con l'Esm
Banche
Ue multa Agricole, Hsbc e JPMorgan su cartello Euribor: 485 mln
L.Bilancio
L.Bilancio: Senato approva fiducia con 173 sì
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni