martedì 06 dicembre | 07:21
pubblicato il 02/apr/2014 17:35

Idrocarburi: Vicari, garantiremo sfruttamento in Italia con direttiva Ue

(ASCA) - Roma, 2 apr 2014 - Il governo garantira' lo sfruttamento delle ''significative riserve di gas e idrocarburi liquidi'' sul territorio nazionale ''nel pieno rispetto dell'ambiente e della salute degli stessi cittadini, anche attraverso un rapido recepimento della Direttiva del 2013''. Lo ha detto il sottosegretario allo Sviluppo economico, senatrice Simona Vicari, nel corso del suo intervento al Senato in occasione della discussione sulle mozioni sulla ricerca di idrocarburi.

''L'Italia - ha detto - puo' vantare un'esperienza sessantennale sui temi della sicurezza offshore ed e' depositaria di esempi eccellenti di best practices sul tema, con un know-how tecnologico e performance di sistema che ci vengono riconosciuti a livello globale. In particolare il Ministero dello Sviluppo economico ha svolto un ruolo attivo nella promozione dell'innalzamento degli standard di sicurezza su entrambe le sponde del Mar Mediterraneo''. ''Lo sfruttamento degli idrocarburi in mare - ha continuato l'esponente di governo - e' strettamente connesso con i temi di politica energetica e con le linee strategiche definite nel documento finale della Strategia Energetica Nazionale (SEN). L'Italia dispone di significative riserve di gas e idrocarburi liquidi e nell'attuale contesto, e' doveroso fare leva anche su queste risorse, in un settore in cui l'Italia vanta notevoli competenze ed eccellenze, riconosciute a livello globale. D'altra parte, ci si rende conto del potenziale impatto ambientale ed e' quindi fondamentale la massima attenzione per prevenire potenziali ricadute negative. In questo senso il modello di riferimento in questo settore deve essere quello dei Paesi del Nord Europa, che hanno saputo coniugare un notevole sviluppo industriale, economico e sociale con un'attenzione fortissima ai temi della sicurezza e della salvaguardia dell'ambiente''.

''E riguardo la sicurezza l'Italia ha partecipato attivamente alla nascita della Direttiva Ue 2013/30, che si pone come obiettivo proprio quello di fissare elevati standard minimi di sicurezza per prevenire incidenti e limitarne le conseguenze. Percio' l'impegno del governo sara' adesso di garantire lo sfruttamento delle risorse del nostro sottosuolo, ma nel pieno rispetto dell'ambiente e della salute degli stessi cittadini, anche attraverso un rapido recepimento della Direttiva del 2013'' ha concluso il sottosegretario Vicari. fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Borsa
Vittoria No non spaventa la Borsa (-0,21%) ma banche vanno giù
Ferrero
Ferrero si 'mangia' i biscotti belgi Delacre
Titoli di Stato
Il rendimento del Btp 10 anni torna sopra il 2%
Casa
Ag. Entrate: mercato immobiliare in rialzo, nel III trim. +17,8%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari