lunedì 23 gennaio | 03:43
pubblicato il 23/lug/2014 14:03

Ideal Standard: Ugl, accordo soddisfacente che allontana licenziamenti

(ASCA) - Roma, 23 lug 2014 - ''Abbiamo sottoscritto un accordo soddisfacente che allontana il pericolo dei licenziamenti per i 398 lavoratori della Ideal Standard Industriale Srl di Orcenico Inferiore di Zoppola, in provincia di Pordenone, e garantisce loro una continuita' di reddito attraverso la cassa integrazione in deroga dal 1* giugno al 31 ottobre 2014, con eventuale proroga fino al 31 dicembre, in attesa che la prospettiva di reindustrializzazione del sito si concretizzi con l'ingresso di nuovi investitori''. Cosi' Giancarlo Pompei della segreteria nazionale dell'Ugl Chimici commenta l'intesa raggiunta nella tarda serata di ieri al Ministero del Lavoro tra le organizzazioni sindacali, i rappresentanti del Mise, del dicastero del Lavoro e della Regione Friuli Venezia Giulia, e i responsabili italiani della multinazionale.

''Tra i punti piu' rilevanti dell'accordo - spiega il sindacalista - c'e' l'impegno da parte dell'azienda a favorire l'ingresso di nuovi potenziali acquirenti, anche mettendo a disposizione marchi di proprieta', concedendo le matrici per alcune serie di prodotti ceramici e garantendo la fruibilita' degli immobili e degli impianti a condizioni di favore. Questo - prosegue Pompei - favorira' il reimpiego delle maestranze, a cominciare dalla stessa cooperativa costituita da una ventina di lavoratori del sito di Orcenico intenzionati ad utilizzare lo stabilimento per garantire la prosecuzione dell'attivita' lavorativa. Inoltre, l'intesa prevede la chiusura della procedura di mobilita' inizialmente minacciata dalla societa' e l'impegno della stessa ad assicurare risorse, fino a 30 mila euro, per gli incentivi all'esodo volontario; mentre le istituzioni regionali e provinciali si sono mostrate disponibili ad avviare percorsi di politica attiva del lavoro per la ricollocazione dei lavoratori presso altre realta' produttive''. ''Si tratta di un accordo vantaggioso per i lavoratori di Orcenico e - conclude Pompei - propedeutico per la salvaguardia dei livelli occupazionali anche nei siti di Roccasecca, in provincia di Frosinone, e Trichiana in provincia di Belluno''.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4