venerdì 09 dicembre | 01:16
pubblicato il 10/lug/2014 19:47

Ideal Standard: Mise, da azienda scelte inaccettabili

(ASCA) - Roma, 10 lug 2014 - Le scelte di Ideal Standard di interrompere le trattative con il sindacato al ministero dello Sviluppo economico per evitare 450 licenziamenti sono inaccettabili. Il governo richiamera' l'azienda a mantenere gli impegni assunti. Lo sottolineano in una nota il ministero dello Sviluppo economico e la Regione Friuli Venezia Giulia.

''Poiche' Ideal Standard non si e' mostrata disponibile a recepire le sollecitazioni a rispettare gli impegni in precedenza assunti, sara' formalmente richiamata ad abbandonare scelte non coerenti con le normali relazioni istituzionali ed industriali e ad intraprendere immediatamente un negoziato che sia in grado di ripristinare un nuovo clima sociale'', si legge nella nota.

''Si chiude in un clima di tensione e con una rottura di fatto, la riunione convocata oggi al ministero dello Sviluppo Economico per verificare le prospettive dello stabilimento friulano di Orcenico di Zoppola (Pordenone)'', evidenzia il Mse.

rbr/did/ 10-LUG-14 19:37 NNNN 20140710_00523 4 eco gn00

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni