lunedì 23 gennaio | 02:17
pubblicato il 07/apr/2014 17:17

IBL Banca: nel 2013 utile netto a 22,9 mln. Attivo cresce del 58,7%

(ASCA) - Roma, 7 apr 2014 - IBL Banca, specializzata nel credito alle famiglie, ha chiuso il 2013 con risultati in crescita. Utile netto a 22,9 milioni di euro, Raccolta diretta da clientela retail a 930 milioni di euro (+ 40,3%), Impieghi per finanziamenti alla clientela retail a 1,24 miliardi di euro (+ 39,1%). Totale attivo 2,89 miliardi di euro (+ 58,7%), Margine di interesse + 217,4, Margine d'intermediazione + 69,9%, ROE al 32%. Lo comunica una nota della societa'.

''Siamo molto soddisfatti dei risultati che abbiamo ottenuto nel 2013, considerando che, sul clima generale, hanno pesato incertezze e incognite. Come banca specializzata e che si rivolge ad una clientela retail, siamo riusciti a consolidare il nostro posizionamento nelle attivita' degli impieghi, operando principalmente nel credito contro cessione del quinto. Nella raccolta, dove siamo attivi con conti di risparmio, siamo stati premiati dal mercato per la proposta di un'offerta semplice da gestire, trasparente e remunerativa per i clienti'', commenta Mario Giordano, Amministratore Delegato di IBL Banca.

com/red

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4