lunedì 16 gennaio | 22:51
pubblicato il 09/giu/2015 09:13

Hsbc taglia 50mila lavoratori tra licenziamenti e cessioni

Delocalizzazioni in paesi basso costo. Risparmi per 5 mld dollari

Hsbc taglia 50mila lavoratori tra licenziamenti e cessioni

Roma, 9 giu. (askanews) - Hsbc cancellerà 50mila posti di lavoro nel mondo. Il colosso bancario con sede a Londra ha deciso infatti di avviare un vasto piano di ristrutturazione globale che prevede di ridurre il personale di circa il 10%, tagliando tra i 22mila e i 25mila dipendenti. Considerando anche le cessioni delle attività in Turchia e Brasile, la soppressione complessiva dei posti di lavoro arriva a quota 50mila.

Migliaia di posti di lavoro, afferma la banca britannica nel piano, saranno delocalizzati in paesi con manodopera "a basso costo e di alta qualità". L'obiettivo è realizzare una riduzione dei costi da 4,5-5 miliardi di dollari all'anno fino al 2017, con la chiusura di filiali e accelerando la dematerializzazione delle transazioni.

(fonte Afp)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Luxottica
Luxottica ed Essilor verso fusione, Luxottica vola in borsa (+13%)
Luxottica
Luxottica si unisce a Essilor, nasce leader prodotti per la vista
Fca
Fca, Berlino: richiamare Jeep Renegade, Fiat 500 e Doblò
Poste
Poste tutela volontariamente clienti investitori del fondo Irs
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello