venerdì 09 dicembre | 07:37
pubblicato il 09/giu/2015 10:34

Hsbc annuncia licenziamenti e cessioni: via 50mila dipendenti

La più grande banca europea punterà sull'Asia

Hsbc annuncia licenziamenti e cessioni: via 50mila dipendenti

Milano (askanews) - Il gigante bancario britannico Hsbc ha annunciato il taglio di 50mila lavoratori, fra licenziamenti e cessioni, all'interno di un piano di ristrutturazione globale che prevede la riduzione del personale di circa il 10%, tagliando tra i 22mila e i 25mila dipendenti. A questi numeri vanno aggiunti i lavoratori persi con le cessioni delle attività in Turchia e Brasile. L'obiettivo è realizzare una riduzione dei costi da fino 5 miliardi di dollari all'anno da qui al 2017 e concentrarsi su aree geografiche diverse, in particolare l'Asia. La banca vuole accelerare gli investimenti nel Paese che considera "il centro degli investimenti internazionali nei prossimi 10 anni".

Hsbc nei mesi scorsi è stata coinvolta nello scandalo "Swissleaks", che ha visto la sua filiale a Ginevra accusata di pratiche illegali per evadere il fisco.

(Immagini Afp)

Gli articoli più letti
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni