lunedì 23 gennaio | 10:13
pubblicato il 09/giu/2015 10:34

Hsbc annuncia licenziamenti e cessioni: via 50mila dipendenti

La più grande banca europea punterà sull'Asia

Hsbc annuncia licenziamenti e cessioni: via 50mila dipendenti

Milano (askanews) - Il gigante bancario britannico Hsbc ha annunciato il taglio di 50mila lavoratori, fra licenziamenti e cessioni, all'interno di un piano di ristrutturazione globale che prevede la riduzione del personale di circa il 10%, tagliando tra i 22mila e i 25mila dipendenti. A questi numeri vanno aggiunti i lavoratori persi con le cessioni delle attività in Turchia e Brasile. L'obiettivo è realizzare una riduzione dei costi da fino 5 miliardi di dollari all'anno da qui al 2017 e concentrarsi su aree geografiche diverse, in particolare l'Asia. La banca vuole accelerare gli investimenti nel Paese che considera "il centro degli investimenti internazionali nei prossimi 10 anni".

Hsbc nei mesi scorsi è stata coinvolta nello scandalo "Swissleaks", che ha visto la sua filiale a Ginevra accusata di pratiche illegali per evadere il fisco.

(Immagini Afp)

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4