martedì 21 febbraio | 09:21
pubblicato il 21/nov/2014 15:58

Guzzetti: tassazione fondazioni incomprensibile, Governo rifletta

"Si portano via risorse per il sociale, per la comunità"

Guzzetti: tassazione fondazioni incomprensibile, Governo rifletta

Milano (Askanews) - Giuseppe Guzzetti, presidente dell'Acri, è tornato a polemizzare contro l'aumento della tassazione sulle fondazioni contemplato dalla Legge di Stabilità. "Il dramma - ha detto, a margine della presentazione a Milano di un nuovo progetto di housing sociale promosso dalla Fondazione Cariplo - è che nel momento in cui cresce la domanda di bisogni sociali, di sostenere il volontariato e il terzo settore, si portano via risorse a coloro che sostengo queste attività, questo è assolutamente incomprensibile. Io non voglio polemizzare con il Governo però deve riflettere - ha proseguito - perché è incomprensibile che questo aumento delle tasse non è stato invece introdotto a carico di soggetti che fanno investimenti speculativi o che traggono benefici per se stessi, noi ricaviamo mezzi per la comunità, come si fa a non riflettere su queste scelte?".

Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: pensare a giovani, alcuni privilegi da rivedere
Alitalia
Alitalia, Delrio: ci sono problemi seri, siamo preoccupati
Alitalia
Alitalia, sindacati: sciopero confermato, governo convoca azienda
Conti pubblici
Padoan: da migliori previsioni no impatto su manovra correttiva
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia