martedì 21 febbraio | 11:13
pubblicato il 10/set/2014 15:24

Guidi: da embargo russo 100 mln danni all'export italiano

Per settori colpiti allo studio altre misure (ASCA) - Roma, 10 set 2014 - L'embargo russo ha prodotto danni economici all'export italiano per 100 milioni di euro (rispetto ai dati del 2013) relativamente al primo pacchetto sanzionatorio, mentre per il secondo pacchetto di sanzioni "non c'e' ancora una quantificazione". Lo ha riferito il ministro dello Sviluppo economico, Federica Guidi, nel corso del Question time alla Camera. Il ministro ha sottolineato che il governo italiano sulla crisi russa e sulla situazione dell'Ucraina sta portando avanti una politica "in linea con quella europea". Guidi ha aggiunto che "da parte russa non si escludono ampliamenti delle sanzioni" e ha riferito che "c'e' forte preoccupazione della Ue e Washington rispetto alle quote di mercato russo che resterebbero vuote in virtu' delle sanzioni e che potrebbero essere ascquite da altri Paesi".

Infine, il ministro ha annunciato che per i settori colpiti dall'embargo russo sono allo studio altre misure da parte della Ue.

Red/Gab

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: pensare a giovani, alcuni privilegi da rivedere
Alitalia
Alitalia, Delrio: ci sono problemi seri, siamo preoccupati
Alitalia
Alitalia, sindacati: sciopero confermato, governo convoca azienda
Conti pubblici
Padoan: da migliori previsioni no impatto su manovra correttiva
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
La moda porta a Milano 1,7 mld al mese, un terzo viene da estero
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia