venerdì 24 febbraio | 19:17
pubblicato il 26/feb/2014 13:49

Gruppo Espresso: nonostante la crisi chiude il 2013 in utile

(ASCA) - Roma, 26 feb 2014 - Nonostante la dura crisi che ha investito il settore dell'editoria il Gruppo Espresso chiude in utile il 2013 anche se in sensibile calo. I conti approvati dal cda mostra un risultato netto positivo per 3,7 milioni contro i 21,8 milioni del precedente esercizio a fronte di un fatturato in flessione del 12,4% a 711 milioni e un risultato operativo quasi dimezzato a 31,3 milioni.

Migliora il profilo patrimoniale con un indebitameno finanziario netto in calo a 73,5 milioni rispetto ai 108 milioni di fine 2012. Il cda ha deliberatio di non distribuire dividendi per l'esercizio 2013 destinando l'utile a riserva.

Sulle prospettive, il Gruppo Espresso indica la visibilita' limitata dei risultati in quanto ''fortemente dipendenti dall'evoluzione del mercato pubblicitario, relativamente al quale si registrano segnali incerti: se da un lato la radio appare in ripdall'altro l'evoluzione della pubblicita' su stampa rimane critica''.

did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Unicredit
Unicredit: sottoscritto il 99,8% dell'aumento da 13 miliardi
Alitalia
Alitalia, sindacati: adesione sciopero unanime, azienda tratti
Alitalia
Alitalia, Ball: accordo con sindacati condizione imprescindibile
Mediaset
Mediaset a Vivendi: esposto alla Procura fondato e documentato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech