sabato 10 dicembre | 22:33
pubblicato il 06/mar/2015 17:04

Grecia, Tsipras attacca la Bce: "Ci tiene la corda al collo"

Se non riapre i rubinetti "torneremo al thriller di febbraio"

Grecia, Tsipras attacca la Bce: "Ci tiene la corda al collo"

Roma, 6 mar. (askanews) - Tsipras attacca la Bce di Mario Draghi. "Ci tiene ancora la corda attorno al collo", si è sfogato il premier greco in una intervista al settimanale tedesco Der Spiegel.

La Bce non ha voluto aumentare il limite ai finanziamenti di emergenza che lascia aperti alle banche greche. Atene sperava di poterli usare per ottenere liquidità. A marzo deve onorare diverse scadenze di pagamenti e se la Bce non apre il rubinetto "torneremo al thriller visto prima del 20 febbraio", ha insistito Tsipras.

Ma Draghi ha appena rivendicato come la Bce stia già facendo molto per aiutare Grecia. Le ha prestato fondi per l'equivalente del 68 per cento del suo Pil, il livello più elevato di tutta l'area euro. "L'ultima cosa che si possa dire - ha affermato Draghi - è che non aiutiamo la Grecia". Atene, semmai, deve fare la sua parte rispettando il programma di correzione europeo.

Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina