sabato 21 gennaio | 18:41
pubblicato il 06/mar/2015 17:04

Grecia, Tsipras attacca la Bce: "Ci tiene la corda al collo"

Se non riapre i rubinetti "torneremo al thriller di febbraio"

Grecia, Tsipras attacca la Bce: "Ci tiene la corda al collo"

Roma, 6 mar. (askanews) - Tsipras attacca la Bce di Mario Draghi. "Ci tiene ancora la corda attorno al collo", si è sfogato il premier greco in una intervista al settimanale tedesco Der Spiegel.

La Bce non ha voluto aumentare il limite ai finanziamenti di emergenza che lascia aperti alle banche greche. Atene sperava di poterli usare per ottenere liquidità. A marzo deve onorare diverse scadenze di pagamenti e se la Bce non apre il rubinetto "torneremo al thriller visto prima del 20 febbraio", ha insistito Tsipras.

Ma Draghi ha appena rivendicato come la Bce stia già facendo molto per aiutare Grecia. Le ha prestato fondi per l'equivalente del 68 per cento del suo Pil, il livello più elevato di tutta l'area euro. "L'ultima cosa che si possa dire - ha affermato Draghi - è che non aiutiamo la Grecia". Atene, semmai, deve fare la sua parte rispettando il programma di correzione europeo.

Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4