domenica 26 febbraio | 04:42
pubblicato il 11/lug/2015 21:41

Grecia, "proposta" Schaeuble Grexit era concordata con la Merkel

Fonti ministero: tutto quel che dice è coordinato con cancelliera

Grecia, "proposta" Schaeuble Grexit era concordata con la Merkel

Roma, 11 lug. (askanews) - La controversa proposta fratta trapelare dalla Germania all'Eurogruppo, l'idea di far uscire la Grecia dell'euro per 5 anni, non sarebbe un "colpo di testa" del ministro delle Finanze Wolfgang Schaeuble. "Quello che fa Schaeuble è stato concordato con la cancelliera (Angela Merkel). Tutto quello che ha detto o fatto - ha riferito una fonte del ministero delle Finanze teutonico citata da Dow Jones - è stato in coordinamento con la cancelleria".

Peraltro, se non è stata una proposta ufficiale poco ci manca. Sempre secondo l'agenzia Usa, il documento, che è di una singola pagina, sarebbe stato inviato dal segretario di Stato tedesco Thomas Steffen ad alcuni Paesi dell'area euro e istituzioni comunitarie. In ogni caso non è stato discusso a livello di Eurogruppo.

Le prime indicazioni su questa ipotesi erano state fatte filtrare dal Frankfurter Allgemeine. Berlino non ha voluto commentare a livello ufficiale la questione. Mentre interpellati sul caso, dal governo greco hanno risposto che non esisteva nessuna proposta e che il quotidiano aveva distorto le informazioni.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech