sabato 03 dicembre | 05:54
pubblicato il 11/gen/2013 11:00

Grecia: primo flop privatizzazioni. Niente offerte per Banca delle Poste

(ASCA) - Roma, 11 gen - Primo flop del programma di privitazzazione della Grecia. Nessuna offerta e' pervenuta per acquistare Hellenic Postbank, la banca della Poste, lo scrive l'agenzia France-Press citando fonti vicine al dossier. Lo stato ellenico possiede il 34% di Hellenic Bank, mentre un altro 10% e' in capo direttamente alle Postem, anch'esse in vendita.

Il programma di privatizzazione e' uno dei punti chiave del processo di risanamento e riforma dell'economia ellenica.

Nel memorandum di intenti sottoscritto da Atene con i creditori sovranazionali (Ue-Fmi) era previsti incassi dalle vendite di assety pubblici pari a 50 miliardi di euro entro il 2015. Poi l'importp, considerando anche lo scenario recessivo e la pressione al ribasso sui prezzi, e' stato ridimensionato a 19 miliardi entro il 2016, ma il governo greco lo ha nuovamente ridimensionato a 9,5 miliardi.

red/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Italia-Russia
Putin a Pietroburgo inaugura alta velocità, dopo visita Renzi
Eni
Eni: cessato allarme incendio nella raffineria di Sannazzaro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari