giovedì 19 gennaio | 14:51
pubblicato il 11/gen/2013 11:00

Grecia: primo flop privatizzazioni. Niente offerte per Banca delle Poste

(ASCA) - Roma, 11 gen - Primo flop del programma di privitazzazione della Grecia. Nessuna offerta e' pervenuta per acquistare Hellenic Postbank, la banca della Poste, lo scrive l'agenzia France-Press citando fonti vicine al dossier. Lo stato ellenico possiede il 34% di Hellenic Bank, mentre un altro 10% e' in capo direttamente alle Postem, anch'esse in vendita.

Il programma di privatizzazione e' uno dei punti chiave del processo di risanamento e riforma dell'economia ellenica.

Nel memorandum di intenti sottoscritto da Atene con i creditori sovranazionali (Ue-Fmi) era previsti incassi dalle vendite di assety pubblici pari a 50 miliardi di euro entro il 2015. Poi l'importp, considerando anche lo scenario recessivo e la pressione al ribasso sui prezzi, e' stato ridimensionato a 19 miliardi entro il 2016, ma il governo greco lo ha nuovamente ridimensionato a 9,5 miliardi.

red/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fed
Fed, Yellen vede tassi al 3% alla fine del 2019
Petrolio
Petrolio, Aie rivede al rialzo domanda mondiale, cala offerta Opec
Valute
Effetto Trump sul dollaro, vicino ai minimi di due mesi con yen
Netflix
Netflix, record di abbonati nel 4 trimestre, anche fuori dagli Usa
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, molti batteri presenti nel neonato vengono dalla madre
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Allarme Clima, il 2016 è stato l'anno più caldo di sempre
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Cern, LHC: Federico Antinori (Infn) responsabile esperimento Alice
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale