domenica 19 febbraio | 12:52
pubblicato il 12/nov/2013 18:07

Grecia: preoccupazione a Bruxelles, non si vedono passi avanti

(ASCA) - Bruxelles, 12 nov - Il programma di assistenza per la Grecia e' in stallo. Non si compiono passi avanti, e tra debitore (il governo ellenico) e creditori (la Troika costituita da Commissione europea, Banca centrale europea e Fondo monetario) ci sono divisioni che rischiano di pregiudicare quanto fatto finora. Non c'e' intesa sul programma di riforme fiscali per il 2014, e appare difficile che si possano trovare ''precondizioni per tornare a discutere di Grecia nelle prossime due settimane'', come ammesso da fonti comunitarie. A Bruxelles il timore di un deterioramento della situazione c'e'. ''Iniziamo a essere preoccupati'', rivelano le stesse fonti. Se non si stabilisce il programma di riforme fiscali per il 2014 non e' possibile procedere all'erogazione di nuovi aiuti, di cui la Grecia ha bisogno. L'impazienza e' palpabile. ''Non ci sono scadenze temporali. L'unica scadenza e' quella per i finanziamenti: se si rispettano le condizioni principali arrivano i soldi, se non si rispettano gli impegni chiave i soldi non arrivano''.

Questa dichiarazione rilasciata sotto anonimato e' eloquente.

L'Eurogruppo di giovedi' discutera' anche di Grecia, ma non sara' la sede in cui si chiuderanno files ne' si prenderanno decisioni. bne/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: sistema sostenibile, altri vorrebbero copiarlo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia