lunedì 05 dicembre | 04:15
pubblicato il 30/giu/2015 10:12

Grecia, Padoan: governo auspica soluzione inclusiva e cooperativa

"Dibattito continua a tutti i livelli"

Grecia, Padoan: governo auspica soluzione inclusiva e cooperativa

Roma, 30 giu. (askanews) - "Personalmente, e tutto il governo, auspico fortemente che ci sia una soluzione inclusiva e cooperativa orientata a più crescita e occupazione". Lo ha detto il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, aggiungendo che l'esecutivo "si impegnerà fortemente perché questo possa essere ottenuto". Intervenendo a un convegno sulle banche alla facoltà di Economia dell'Università La Sapienza, Padoan ha respinto le critiche e le ricostruzioni giornalistiche secondo cui il governo sarebbe assente nella partita greca.

"Il governo - ha affermato - è assente dall'esibizione pubblica del dibattito. Sono convinto che per il bene di una soluzione cooperativa e di successo meno si comunica all'esterno e meglio è, soprattutto quando il negoziato è delicato. Il governo si è sempre impegnato per una soluzione di mediazione fra le parti in un contesto che è sempre più difficile e rigido".

Padoan, riferendosi al contesto in cui si sta operando, ha aggiunto di dolersene "perché è un problema per l'Europa. Il dibattito comunque continua a tutti i livelli: il governo è fortemente impegnato allo scopo di ottenere risultati e non visibilità mediatica".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari