lunedì 27 febbraio | 03:58
pubblicato il 05/feb/2015 10:57

Grecia: non faremo ricatti ma neppure ne accetteremo

Fonte governativa ribadisce: liquidità banche è garantita

Grecia: non faremo ricatti ma neppure ne accetteremo

Atene, 5 feb. (askanews) - La Grecia "non intende fare ricatti, ma neppure ha intenzione di accettarne a sua volta", ha dichiarato una fonte del governo di Atene alla stampa, dopo la decisione della Bce di sospendere la deroga che consentiva di portare a garanzia dei prestiti ricevuti i titoli di Stato. Decisione che viene considerata "una pressione per spingere verso un accordo tra Grecia e creditori sul debito greco".

La stessa fonte dell'esecutivo Tsipras ha ribadito che la liquidità delle banche greche è garantita, nonostante lo stop della Bce. (fonte Afp)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech