venerdì 09 dicembre | 03:15
pubblicato il 13/mar/2015 17:16

Grecia, Moscovici: "Se esce da euro disastro, inzio della fine"

Mercati inizierebbero subito a chiedersi: chi è il prossimo?

Grecia, Moscovici: "Se esce da euro disastro, inzio della fine"

Roma, 13 mar. (askanews) - L'uscita della Grecia dall'euro sarebbe "un disastro", ha avvertito il commissario europeo agli Affari economici Pierre Moscovici, con quella che appare chiaramente una netta presa di distanze dalle posizioni del ministro delle Finanze tedesco Wolfgang Schaeuble. Precedentemente quest'ultimo aveva detto di "non escludere" uno scenario simile.

Secondo Moscovici invece rischierebbe di essere "l'inizio della fine", ha spiegato in una intervista al settimanale tedesco Der Spiegel. "Se un paese lasciasse l'Unione, i mercati inizierebbero subito a chiedersi quale sarà il prossimo. E questo potrebbe essere l'inizio della fine".

"Ad ogni modo, probabilmente in Europa siamo tutti d'accordo sul fatto che la 'Grexit' sarebbe un disastro per l'economia greca ma anche per tutta l'area euro", ha concluso l'eurocommissario.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni