domenica 26 febbraio | 04:45
pubblicato il 25/giu/2015 16:30

Grecia, Fmi: "Ci attendiamo di essere pagati il 30 giugno"

Si vedrà. Regole applicate su Grecia in modo equanime come sempre

Grecia, Fmi: "Ci attendiamo di essere pagati il 30 giugno"

Roma, 25 giu. (askanews) - "Ci attendiamo di essere pagati. Staremo a vedere il 30 giugno". Così il direttore delle comunicazioni del Fondo monetario internazionale, Gerry Rice ha risposto a chi chiedeva cosa si attenda l'istituzione sulla scadenza di pagamento che si sta avvicinando per la Grecia.

Atene ha chiesto di accorpare a fine mese tutte le rate che deve restituire al Fmi, e complessivamente dovrà versare oltre 1,5 miliardi di euro il 30 giugno mentre ancora non è riuscita a trovare un accordo con i creditori internazionali che sblocchi altri aiuti.

Rice con la Grecia come "in tutti i nostri programmi" le regole del fondo sono state applicate in maniera equanime.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech