lunedì 20 febbraio | 12:40
pubblicato il 10/apr/2014 10:55

Grecia: dopo 4 anni colloca titoli di stato quinquennali al 4,95%

(ASCA) - Roma, 10 apr 2014 - La Grecia dopo 4 anni torna sul mercato dei capitali a medio e lungo termine da cui era uscita nel 2010 travolta dalla crisi del proprio debito sovrano. Da allora Atene, ricevute le varie tranche di prestiti dalla Ue e dall'Fmi, ha fatto funding solo con titoli di stato di mercato monetario.

Secondo quanto riferiscono i trader, i dati non sono stati ancora diffusi, il Tesoro ellenico ha raccolto 3 miliardi di euro, a fronte di una domanda superiore a 20 miliardi, con titoli di stato quinquennali, cedola 4,75%, rendimento annuo lordo pagato agli investitori 4,95%.

Si tratta di un collocamento indiretto sul mercato poiche' organizzato attraverso un consorzio (sindacato) di banche internazionali in grado di assicurare la distribuzione della ''carta''.

Prima di oggi, l'ultima emissione di titoli di stato a medio e lungo termine della Grecia risaliva al 30 marzo 2010 con un bond, cedola 5,90%, scadenza 2022, per un importo di 390 milioni di euro.

men

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Consumi
Cresce la fiducia, 1 italiano su 5 pronto a fare acquisti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia