martedì 21 febbraio | 22:48
pubblicato il 24/apr/2015 12:26

Grecia, Dijsselbloem: bisogna fare progressi e tempo sta finendo

Serve un accordo compessivo

Grecia, Dijsselbloem: bisogna fare progressi e tempo sta finendo

Roma, 24 apr. (askanews) - Sulla Grecia bisogna fare ancora fare "progressi rilevanti" e restano diversi aspetti "da regolare" mentre "sappiamo tutti che il tempo sta scadendo", ha avvertito il presidente dell'Eurogruppo, Jeroen Dijsselbloem nella conferenza stampa durante la riunione informale a Riga. "Prima di qualunque altra cosa serve un accordo complessivo".

E "la basa per una conclusione positiva" del controllo sul programma di correzione è "una lista dettagliata" di misure e riforme da portare avanti, sui cui Atene si è impegnata nelle passate settimane.

"Ci sono stati alcuni segni positivi di recente, ma restano diverse questioni da regolare, sappiamo tutti che il tempo sta finendo. E' stato sprecato troppo tempo".

Ora "queste discussioni devono fare progressi significativi in più". E secondo Dijsselbloem "le responsabilità sono prevalentemente dalla parte greca. Fare velocemente è nell'interesse della Grecia".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Taxi, Padoan: liberalizzazione va fatta ma con transizione dolce
Moda
La moda porta a Milano 1,7 mld al mese, un terzo viene da estero
Conti pubblici
Padoan: domani procedura Ue più vicina? Direi proprio di no
Taxi
Taxi, Delrio: si lavora insieme se non ci sono violenza e minacce
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia