sabato 03 dicembre | 16:36
pubblicato il 18/giu/2015 11:51

Grecia, Borsa Atene ha perso oltre il 20 per cento in 5 sedute

Oggi di nuovo in pesante flessione con un meno 4,22%

Grecia, Borsa Atene ha perso oltre il 20 per cento in 5 sedute

Roma, 18 giu. (askanews) - Borsa di Atene di nuovo in pesante ribasso, con un meno 4,22 per cento a metà seduta mentre nell'imminenza dell'Eurogruppo non si profilano spiragli sullo stallo che da diversi giorni vede bloccati i negoziati della Grecia con Ue e Fmi. Ieri la piazza azionaria ellenica aveva chiuso con un meno 3,15 per cento e dopo un meno 4,77 per cento martedì e un meno 4,68 per cento lunedì.

E venerdì 12 giugno Atene aveva già lasciato sul terreno un 5,92 per cento di Atene che ha seguito il balzo di oltre l'8 per cento della seduta precedente, quando invece sembravano prevalere opposte euforie si un possibile accordo in vista. Complessivamente, dal picco a 824 punti segnato l'11 giugno la Borsa greca, ai 654 punti attuali, ha accumulato un ribasso di oltre il 20,5 per cento.

Contemporaneamente i titoli di Stato greci restano sotto pressione, con le vendite che avevano già spinto i rendimenti sulla scadenza decennale oltre la soglia del 13 per cento.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Ilva
Ilva, accordo con la famiglia Riva: disponibili oltre 1,3 mld
Altre sezioni
Salute e Benessere
Disturbi del sonno? 10 regole ambientali per dormire meglio
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari