martedì 21 febbraio | 15:56
pubblicato il 22/giu/2011 17:17

Grecia/ Banche italiane disponibili a rifinanziare debito

Il Tesoro, secondo fonti, in contatto con i principali istituti

Grecia/ Banche italiane disponibili a rifinanziare debito

Roma, 22 giu. (askanews) - Le banche italiane sarebbero disponibili a fare la loro parte sugli aiuti alla Grecia, rinnovando a scadenza i titoli di Stato ellenici che hanno in portafoglio. Lo riferiscono alcune fonti di governo, aggiungendo che il Tesoro è in contatto con alcuni fra i principali istituti di credito italiani che sarebbero pronti a dare un contributo finanziario su base volontaria per salvare la Grecia dalla bancarotta. Tuttavia, il sistema bancario italiano non è tra i più esposti, tra i grandi paesi europei, al debito del Paese. Si tratta dell'operazione di rollover con cui i paesi dell'area euro, in particolare la Germania, chiedono agli investitori privati di fornire un contributo ai costi del programma di aiuto alla penisola ellenica. Un contributo volontario, come preteso e ottenuto dalla Bce, che così voleva evitare che si creasse un incidente (credit event) assimilabile a una insolvenza sui pagamenti. L'Eurogruppo intanto non ha ancora deciso né sul versamento di una nuova tranche degli aiuti già previsto per la Grecia, né sul prolungamento e rafforzamento del piano di sostegni: entrambe le decisioni sono state rinviate al 3 luglio. A quel punto si vedrà se la Grecia avrà adottato effettivamente le misure di austerità supplementare che le si chiede in contropartita. Specialmente l'ipotesi di un rafforzamento del piano di aiuti aveva spinto la Germania a chiedere questo contributo ai privati. Nei giorni scorsi dalle banche tedesche era emersa una disponibilità condizionata, ad esempio, all'ottenere garanzie dai paesi di Eurolandia su questi bond ellenici che verrebbero rinnovati.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: pensare a giovani, alcuni privilegi da rivedere
Alitalia
Alitalia, sindacati: sciopero confermato, governo convoca azienda
Moda
La moda porta a Milano 1,7 mld al mese, un terzo viene da estero
Taxi
Taxi, Padoan: liberalizzazione va fatta ma con transizione dolce
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia