sabato 03 dicembre | 01:52
pubblicato il 08/apr/2015 17:28

Grattacieli altissimi e crisi economiche, una storia ciclica?

The Economist: idea suggestiva, ma non del tutto dimostrata

Grattacieli altissimi e crisi economiche, una storia ciclica?

Milano (askanews) - La storia dei grattacieli racconta, in molti casi, di una coincidenza tra la costruzione degli edifici più alti del mondo e i picchi di periodi di crescita economica, cui spesso hanno sinistramente fatto seguito delle profonde crisi recessive. L'ipotesi, avanzata a fine anni novanta da alcuni studiosi è suggestiva e The Economist l'ha recente mente ripresa sottolineando come in questi mesi si stiano edificando grattacieli altissimi, come la Shanghai Tower in Cina e, soprattutto la quasi infinita Kingdom Tower in costruzione in Arabia Saudita. C'è da temere il peggio, ossia la fine della sia pur debole ripresa economica? Il settimanale inglese frena: la relazione non è così chiaramente dimostrata e, per esempio, nella storia di New York le due icone Chrysler Building ed Empire State Bulding furono costruiti durante la Grande depressione e, probabilmente, aiutarono in qualche modo anche la ripresa. Insomma, i grattacieli non portano sfortuna, o almeno così tutti speriamo.

Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Italia-Russia
Putin a Pietroburgo inaugura alta velocità, dopo visita Renzi
Eni
Eni: cessato allarme incendio nella raffineria di Sannazzaro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari