giovedì 23 febbraio | 00:42
pubblicato il 22/apr/2013 20:07

Governo: Uil, evitare ingorghi fiscali e rifinanziare cig in deroga

(ASCA) - Roma, 22 apr - ''Tra tutte le emergenze che il nuovo Governo deve affrontare sono due i temi prioritari: evitare gli ingorghi fiscali e rifinanziare la cassa in deroga''. A lanciare l'appello e' Guglielmo Loy, Segretario Confederale della UIL.

''Secondo i calcoli della UIL, infatti, all'orizzonte tra TARES e IVA, ballano aumenti di imposte - rileva Loy - per oltre 3,8 miliardi di euro: 1,9 miliardi la tranche semestrale da luglio e dicembre dell'aumento dell'IVA dal 21 al 22% e 1,9 miliardi di euro di aumento della TARES. Per le famiglie significa un esborso di 170 euro medi in piu' rispetto all'anno precedente (80 euro per le TARES e 90 euro per l'IVA). Tra Maggio e Luglio, quindi, tra acconti TARES, IMU e aumenti dell'IVA gli italiani saranno chiamati a sborsare in valori assoluti oltre 16,5 miliardi di euro: 2,8 miliardi per la prima tranche della TARES, 11,8 miliardi di euro per l'acconto IMU e 1,9 miliardi di euro per l'aumento IVA''.

''A Dicembre, invece, la batosta del saldo IMU e TARES costera' 14,7 miliardi di euro: 11,8 miliardi di saldo IMU e 3,9 miliardi di saldo TARES pari a 916 euro medi a famiglia.

Il tutto senza considerare gli aumenti delle Addizionali IRPEF (ad oggi oltre il 18% dei 450 Comuni che hanno deciso l'aliquota hanno aumentato l'IRPEF comunale). In questo contesto, - conclude Loy - occorrono almeno ulteriori 1,5 miliardi di euro per il rifinanziamento, per tutto il 2013, della Cassa integrazione in deroga. Infatti, a fronte di finanziamenti per l'anno in corso per circa 990 milioni (sufficienti fino a Maggio), la spesa storica negli ultimi due anni e' stata di 3,8 miliardi di euro ( 1,4 miliardi nel 2011 e 2,4 miliardi di euro nel 2012). In base alle ore di cassa richieste nel primo trimestre 2013 le nostre stime indicano che circa 1,4 milioni di lavoratori conosceranno l'amara esperienza della cassa integrazione, di cui 462 mila in Cassa in Deroga. Strumento, quest'ultimo, che ha certamente salvato almeno 90.000 posti di lavoro''.

red/rf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Alitalia
Alitalia, Uilt: pronti a nuovi scioperi, domani confermato
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech