lunedì 20 febbraio | 03:48
pubblicato il 04/feb/2014 19:43

Governo: Squinzi insiste, diritto-dovere di dire cio' che serve

Governo: Squinzi insiste, diritto-dovere di dire cio' che serve

(ASCA) - Roma, 4 feb 2014 - Continua la polemica a distanza tra la Confindustria e il governo. Stamane dal Kuwait, il premier Enrico Letta ha detto che gli accordi raggiunti nel paese arabo sono la miglior risposta al disfattismo, nel pomeriggio il presidente degli imprenditori privati, Giorgio Squinzi, nel confermare la ''massima collaborazione e la disponibilita' al confronto'', ha pero' tenuto a sottolineare che ''abbiamo il diritto-dovere di dire chiaramente quello che serve in questo momento per far ripartire il Paese''. In tal senso, ha ribadito al Governo l'urgenza di decidere, di varare misure a sostegno delle imprese e dei cittadini: ''i nodi dell'economia reale vanno affrontati subito non abbiamo piu' tempo per aspettare'', ha lamentato.

E a Letta che ha evidenziato come l'Italia sia un paese ''affidabile'', Squinzi ha replicato: ''dateci un paese normale e vi faremo vedere cosa siamo in grado di fare''.

red/mar

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia