lunedì 23 gennaio | 05:59
pubblicato il 24/mar/2014 17:41

Governo: Squinzi, deve rispettare le promesse a partire dai debiti P.A.

Governo: Squinzi, deve rispettare le promesse a partire dai debiti P.A.

(ASCA) - Milano, 24 mar 2014 - ''Il rispetto delle promesse''. E' questa la prima richiesta lanciata al governo dal presidente di Confidustria, Giorgio Squinzi, durante il suo intervento a Milano alla presentazione del libro 'Figli di papa' a chi?'.

Per il numero uno degli industriali, e' stata l'occasione per ribadire la scaletta delle priorita' di Confindustria: revisione del patto fiscale, semplificazione delle norme e del riparto delle competenze Stato-Regioni e pubblico-privato, e certezza del diritto. Ma soprattutto Squinzi chiede al governo ''il rispetto delle promesse, a cominciare da quelle commerciali fra P.A. e aziende, che aspettano da anni la restituzione dei crediti e che non possono permettersi di veder rimandato un atto doveroso''. La parola d'ordine e' ''fare presto a cambiare il paese nel profondo'' nella convinzione che ''la volata finale verso la maglia rosa puo' venire solo dai giovani, da chi non smette di scommettere perche' non ha ancora iniziato a vincere''.

fcz/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4