martedì 06 dicembre | 17:29
pubblicato il 01/ago/2014 19:57

Governo: Spi-Cigl, passo indietro su 80 euro. Non staremo fermi

(ASCA) - Roma, 1 ago 2014 - ''Apprendiamo che il premier ha fatto un passo indietro sulla possibilita' di estendere il bonus di 80 euro anche ai pensionati. Noi non ci stiamo, non si possono fare delle promesse cosi' grosse e importanti senza poi mantenerle''. Lo dichiara il Segretario generale dello Spi-Cgil Carla Cantone.

''La pazienza ha un limite - prosegue - ed e' per questo che penso che non potremo piu' stare fermi. I pensionati hanno accettato l'idea di non avere subito gli 80 euro perche' il premier gli ha detto che glieli avrebbe dati dopo.

E' una questione di giustizia sociale, cosi' milioni di persone vengono del tutto dimenticate e invece avrebbero davvero bisogno di risposte dopo tanti anni in cui si sono fatte carico della crisi pagando di tasca propria''. com-fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Borsa
Vittoria No non spaventa la Borsa (-0,21%) ma banche vanno giù
Governo
Governo, Cgil: elezioni anticipate pericolosa fuga in avanti
Cnel
Referendum, Napoleone: popolo ha riconosciuto il ruolo del Cnel
Lego
Lego, la dinastia Kirk Kristiansen blinda il futuro dei mattoncini
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Touchscreen e realtà aumentata: a Milano il supermarket del futuro
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
I supermercati del futuro di Amazon: niente casse e code
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni