lunedì 27 febbraio | 03:50
pubblicato il 01/ago/2014 19:57

Governo: Spi-Cigl, passo indietro su 80 euro. Non staremo fermi

(ASCA) - Roma, 1 ago 2014 - ''Apprendiamo che il premier ha fatto un passo indietro sulla possibilita' di estendere il bonus di 80 euro anche ai pensionati. Noi non ci stiamo, non si possono fare delle promesse cosi' grosse e importanti senza poi mantenerle''. Lo dichiara il Segretario generale dello Spi-Cgil Carla Cantone.

''La pazienza ha un limite - prosegue - ed e' per questo che penso che non potremo piu' stare fermi. I pensionati hanno accettato l'idea di non avere subito gli 80 euro perche' il premier gli ha detto che glieli avrebbe dati dopo.

E' una questione di giustizia sociale, cosi' milioni di persone vengono del tutto dimenticate e invece avrebbero davvero bisogno di risposte dopo tanti anni in cui si sono fatte carico della crisi pagando di tasca propria''. com-fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech