lunedì 16 gennaio | 14:30
pubblicato il 29/set/2013 12:00

Governo/ Saccomanni: crisi politica pesa più del punto di Iva

"Conti sono a posto,l.stabilità si fa,confido in fiducia mercati"

Governo/ Saccomanni: crisi politica pesa più del punto di Iva

Roma, 29 set. (askanews) - "Ho visto alcune reazioni molto preoccupate. Ma su questo mi si lasci dire una cosa: non enfatizziamo un impatto che poi è molto limitato. Parliamo di un punto sull'aliquota del 21%: un aumento che era già deciso, che era nei tendenziali di finanza pubblica. Non mi sembra una tragedia. Certamente è peggio questa crisi politica". Il ministro per l'Econmomia Maurizio Saccomanni, all'indomani delle dimissioni dei ministri Pdl dal Governo ha invitato a non drammatizzare gli effetti dell'aumento dell'Iva. " Grazie ai nostri sforzi - ha detto rassicurante il ministro dell'Economia al 'Sole 24 ore' - i conti pubblici dell'Italia sono a posto Siamo in linea con gli obiettivi e con gli impegni europei. Abbiamo uno 0,1% di Pil da dover correggere, ma nel decreto che abbiamo portato venerdì in Consiglio dei ministri quella correzione già era stata individuata e c'è ancora tutto il tempo per approvarla prima della fine dell'anno". D'altra parte "la legge di stabilità -sottolinea Saccomani - è un atto obbligatorio. Non ci si può esimere da questo. Un governo la farà. Aspettiamo di vedere l'evolversi del quadro politico, ma non c'è nessuna ragione per cui non la possa fare questo governo, anche - eventualmente - da dimissionario". "I mercati - si è inoltre detto convinto Saccomanni- terranno conto di tanti aspetti, compresa la congiuntura economica in chiaro miglioramento. I dati diffusi ieri sulla fiducia delle imprese confermano la ripresa in atto nel manifatturiero, nei servizi, nelle costruzioni. C'è un quadro positivo complessivo che viene considerato. Il Fondo monetario nei giorni scorsi ha ribadito che le nostre banche sono solide. Eppoi i mercati sanno che il risanamento dei nostri conti pubblici è stato fatto. In questi mesi, pur con molta volatilità, ce lo hanno anche riconosciuto e io mi auguro che da lunedì questa fiducia venga confermata". Certo, "bisognerà vedere l'evoluzione del quadro politico - ha proseguito Saccomanno- ma io confido sulla credibilità ormai acquisita dall'Italia. Eppoi l'incertezza legata all'instabilità del governo secondo me è stata già in gran parte scontata nelle settimane passate"

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Calenda: no a nuova rinazionalizzazione
Fca
Fca, Calenda: Berlino si occupi di Volkswagen
Luxottica
Luxottica ed Essilor verso fusione, Luxottica vola in borsa (+13%)
Luxottica
Luxottica si unisce a Essilor, nasce leader prodotti per la vista
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Trump avverte Merkel su commercio: troppe Mercedes negli Usa
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
On line il sito del Fondo Astoi a tutela dei viaggiatori
Energia e Ambiente
Energia, Bellanova: Italia con Enea all'avanguardia internazionale
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Spazio, lanciato razzo di SpaceX dopo l'esplosione di settembre
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Anas: nel 2016 traffico in crescita, su tutta la rete +2,45%