giovedì 19 gennaio | 10:45
pubblicato il 26/feb/2014 09:36

Governo: Guidi, nessun conflitto di interessi su mia nomina (Repubblica)

Governo: Guidi, nessun conflitto di interessi su mia nomina (Repubblica)

(ASCA) - Roma, 26 feb 2014 - ''Non c'e' nessun conflitto di interessi'', Berlusconi ''mi ha chiamato, come tanti altri, per dirmi 'in bocca al lupo'' e Renzi ''''mi ha detto di lavorare e di stare tranquilla''. Il neo ministro allo Sviluppo Economico, Federica Guidi, in un'intervista a La Repubblica interviene sulle diverse polemiche seguite alla notizia della sua nomina al Dicastero di Via Veneto.

''Non c'e' nessun conflitto di interessi, ne' dal punto di vista tecnico, ne' sotto il profilo delle opportunita' - spiega - L'azienda della mia famiglia ha cambiato costantemente pelle negli ultimi dieci anni. In questi anni non abbiamo mai chiuso un bilancio in rosso. Io non sono mai stata azionista e fino a sabato scorso ero un dirigente con uno stipendio di 4.300 euro al mese''. Tanto piu', prosegue, che ''l'Italia rappresenta per la Ducati Energia meno di 20 milioni di euro di fatturato su un totale consolidato di 147 milioni. E in Italia ha clienti come Enel o Ferrovie ma anche privati. La Ducati vende le stesse tecnologie all'Enel come al Mev che e' un ente elettrico del Kuwait. Partecipa alle gare internazionali dove ci sono concorrenti di tutto il mondo. Non c'e' alcuna connessione. E poi mi sono dimessa da tutti gli incarichi''.

La Guidi definisce ''un misunderstanding'' l'accordo per la forniture di bici elettriche all'Anci: ''Ho conosciuto Del Rio quando ero presidente dei giovani industriali dell'Emilia Romagna e lui sindaco di Reggio Emilia. L'accordo di cui parla tra l'Anci e il Ministero dell'Ambiente, la Ducati ha solo fornito le biciclette''.

Per quanto riguarda i suoi rapporti con Berlusconi, il ministro Guidi racconta che ''mi ha chiamato, come tanti altri, per dirmi 'in bocca al lupo'' ma ''lo avro' visto una decina di volte, non di piu''' e ''non sono mai stata ad Arcore'', precisa. Nonostante questo, sul mantenimento della delega alle comunicazioni la Guidi risponde: ''Non lo so, decidera' il Consiglio dei Ministri''.

fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fed
Fed, Yellen vede tassi al 3% alla fine del 2019
Alitalia
Alitalia, Hogan: da Etihad e Abu Dhabi impegno per rilancio
Fs
Fs: firmato accordo, acquisisce la società greca Trainose
Valute
Effetto Trump sul dollaro, vicino ai minimi di due mesi con yen
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina