domenica 22 gennaio | 04:32
pubblicato il 18/nov/2011 09:09

Governo/ Galli: Fare presto o stretta credito strozzerà imprese

Sì riforma pensioni con consenso sindacati e delega fiscale

Governo/ Galli: Fare presto o stretta credito strozzerà imprese

Roma, 18 nov. (askanews) - "L'importante adesso è fare presto. La situazione finanziaria dei mercati non ci dà respiro". Lo dice il direttore generale di Confindustria, Giampaolo Galli, in un'intervista al quotidiano 'La Stampa'. Il giudizio di Galli sulle linee programamtiche enunciate dal premier Mario Monti è "molto positivo". Quella proposta dal professore è una medicina amara, ma necessaria perchè "se non calano gli spread per e imprese si prospetta un credit crunch, una stretta del credito peggiore di quella vista tra il 2008 e 2009. Rischiamo una pesante recessione". Sulle pensioni Galli sottolinea che "vanno riformate, ma con il consenso dei sindacati", mentre serve una corsia privilegiata "per la delega fiscale. Solo così - conclude il direttore generale di Confindustria - si sgravano lavoro e aziende".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4