martedì 21 febbraio | 04:34
pubblicato il 12/mar/2014 12:20

Governo: Centrella, Spending review non annulli benefici fiscali

(ASCA) - Roma, 12 mar 2014 - ''Ci auguriamo che con i tagli della spending review, attraverso i quali il governo avrebbe individuato le risorse, non vadano ad intaccare gli interessi di quelle stesse persone alle quali Renzi sarebbe intenzionato ad alleggerire le tasse. Qualsiasi beneficio in busta paga sarebbe annullato da un taglio ai servizi''.

Questi in sintesi i timori che Giovanni Centrella, segretario generale dell'Ugl, ha espresso sull'esito del Cdm di oggi pomeriggio nel corso di un intervista a SkyTg24.

Quanto agli auspici, ''ci aspettiamo - ha sottolineato il sindacalista - che i vantaggi vadano in una soluzione unica prioritariamente a chi fa muovere il mercato con i consumi, quindi ai cittadini ovvero lavoratori, pensionati e famiglie, perche' se per assurdo con un taglio dell'Irap tutte le imprese riuscissero ad assumere e a produrre di piu', poi non saprebbero a chi vendere i loro prodotti. Senza soldi in tasca, lavoratori, pensionati e famiglie continueranno a contrarre i consumi''.

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: pensare a giovani, alcuni privilegi da rivedere
Alitalia
Alitalia, Delrio: ci sono problemi seri, siamo preoccupati
Alitalia
Alitalia, sindacati: sciopero confermato, governo convoca azienda
Conti pubblici
Padoan: da migliori previsioni no impatto su manovra correttiva
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia