domenica 26 febbraio | 09:30
pubblicato il 16/lug/2012 16:24

Google e Microsoft: il sogno lavorativo dei neolaureati del mondo

Secondo i dati Linkedin i giovani scelgono i big hitech

Google e Microsoft: il sogno lavorativo dei neolaureati del mondo

Milano, (askanews) - Tech e social: si può definire così il sogno lavorativo dei neolaureati di tutto il mondo. I professionisti in erba non solo cercano lavoro online e mandano curricula via mail, ma si muovono nel mondo social come se fosse il loro habitat naturale. Dall'analisi dei dati di Linkedin, comprese ricerche di lavoro e aziende seguite, emerge la top ten delle multinazionali preferite dai ragazzi freschi di laurea: trionfa Google, seguita da Accenture, Microsoft e Ibm. Tra i big hitech nei primi dieci posti in classifica c'è Hp, al sesto posto, seguita da Oracle al nono e Apple al decimo, a chiudere la lista. Facebook non compare tra le prime dieci aziende, ma in compenso è presente in tutte le Top10 nazionali, escluso il Brasile. In Italia il trend è leggermente diverso, in classifica moda ed editoria battono la tecnologia: ai primi tre posti ci sono Reply, Ferrari e RCS Mediagroup, mentre Prada, Bulgari e Giorgio Armani sono al settimo, ottavo e decimo posto. Secondo una ricerca sul 2012 oltre il 35% degli studenti pianifica l'uso di Linkedin come fonte primaria di ricerca di lavoro, il 700% in più del 2010.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech