venerdì 09 dicembre | 01:59
pubblicato il 08/lug/2014 10:33

GME: 2013 impegnativo per i mercati europei dell'energia

+++Lo shale gas e le rinnovabili modificano assetto mercati+++ (ASCA) - Roma, 8 lug 2014 - Un 2013 ''impegnativo'' per i mercati europei dell'energia, ancora alle prese con una contrazione dei consumi, ma anche con una tendenza di cambiamento nell'assetto del settore energetico. E' quanto emerge dalla relazione annuale del GME, illustrata dal presidente e ad Massimo Ricci.

''A livello globale - osserva infatti Massimo Ricci - i prezzi oil sono rimasti elevati, con impatto soprattutto sul segmento trasporti, mentre le altre commodity hanno visto una discesa dei prezzi per effetto, in particolare, dello shale gas che ha avuto ripercussioni anche sui prezzi del carbone.

Se guardiamo all'Europa, dobbiamo aggiungere la crisi economica degli ultimi anni e lo sviluppo delle rinnovabili.

Tutti elementi che stanno portando a una modifica dei contratti long term per i quali viene abbandonata l'indicizzazione all'oil in favore dello spot. Senza dimenticare - sottolinea ancora il presidente e ad del GME - la spinta allo sviluppo di nuovi utilizzi dell'energia elettrica dovuta ai prezzi piu' bassi dello shale gas e all'efficienza energetica. Fattori che possono contribuire, ad esempio, ad incrementare l'utilizzo di fonti di energia locali, come le rinnovabili, a vantaggio della sicurezza e dell'indipendenza energetica''. La crescita del contributo delle fonti rinnovabili non programmabili (FRNP) nel settore elettrico e' infatti continuata, sebbene sia stata rallentata dalle problematiche di sicurezza ingenerate nei settori elettrici nazionali e dal perdurare della crisi finanziaria, che hanno indotto molti Paesi a riconsiderare progressivamente i regimi incentivanti.

did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni