giovedì 19 gennaio | 12:02
pubblicato il 28/nov/2013 16:08

Giovannini: maggioranza più ristretta e coesa dopo voto fiducia

Il ministro annuncia: molto lavoro da fare nel 2014

Giovannini: maggioranza più ristretta e coesa dopo voto fiducia

Milano, (askanews) - "Credo che il voto di fiducia sia un punto importante, il presidente del consiglio ha fatto presente come una maggioranza sia più ristretta ma più coesa, siamo convinti di fare quello che il Paese si aspetta da noi". Così il ministro del Lavoro Enrico Giovannini a Milano commenta il voto di fiducia sulla legge di stabilità, il giorno dopo la decadenza di Silvio Berlusconi da senatore: "E' stata una scelta di Forza Italia -ritirare l'appoggio al governo a cambiare la situazione, c'erano delle divergenze anche sulle misure economiche: adesso abbiamo la possibilità con la legge di stabilità di dare una risposta importante per la crescita e l'occupazione, il ritorno alle condizioni di costo del lavoro e di reddito delle famiglie più adatte a un Paese in crescita, nel 2014 abbiamo molto altro lavoro da fare" ha aggiunto il ministro.

Gli articoli più letti
Fed
Fed, Yellen vede tassi al 3% alla fine del 2019
Alitalia
Alitalia, Hogan: da Etihad e Abu Dhabi impegno per rilancio
Valute
Effetto Trump sul dollaro, vicino ai minimi di due mesi con yen
Inps
Inps: a dicembre autorizzate 37,8 mln ore Cig, su anno -11%
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Spazio, Vega si prepara al primo lancio dell'anno con Sentinel-2B
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina