sabato 03 dicembre | 20:53
pubblicato il 06/giu/2014 11:26

Giovani industriali: Gay, bene bonus 80 euro, ora abolire del tutto Irap

(ASCA) - Santa Margherita Ligure (Ge), 6 giu 2014 - I giovani industriali apprezzano il bonus irpef di 80 euro e ora al governo di cancellare ''del tutto'' l'Irap. ''Abbiamo apprezzato l'intervento del governo sugli 80 euro che hanno alzato il potere d'acquisto di chi un lavoro ce l'ha'', ha sottolineato il presidente Marco Gay aprendo la tradizionale due giorni di Santa Margherita Ligure. Tuttavia, ha aggiunto, ''non possiamo dimenticare chi un lavoro non ce l'ha''.

Soltanto ''abbattendo il costo del lavoro per le imprese'', secondo Gay, sara' possibile ''riprendere l'occupazione''. La strada da percorrere e' quella di insistere sulla riduzione dell'imposta regionale sulle attivita' produttive fino alla sua definitiva eliminazione. ''L'Irap - ha detto ancora il numero uno dei giovani industriali - e' stata tagliata del 10%.

Molto bene. Ma diciamolo chiaramente: se vogliamo che la crescita, quando tornera', porti anche lavoro bisogna passare a una tassazione dell'impresa che rafforzi chi assume regolarmente, anziche' penalizzarlo come fosse una colpa.

Quindi, per favore - e' il suo appello al governo - diteci che prima o poi toglierete del tutto questa Irap''. fcz/sam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari