sabato 10 dicembre | 14:00
pubblicato il 06/giu/2014 10:41

Giovani Industriali: Gay, basta delocalizzazioni 'cattive'

(ASCA) - Santa Margherita Ligure (Ge), 6 giu 2014 - Il governo dovrebbe mettere a punto un pacchetto di misure per incentivare il rientro in Italia delle imprese che hanno delocalizzato. E' la richiesta lanciata dal presidente dei giovani di Confindustria, Marco Gay, che aprendo il tradizionale convegno di Santa Margherita Ligure ha messo in chiaro: ''Non dobbiamo far rimpatriare solo i capitali, ma le produzioni''. In altre parole, ''non ci serve uno scudo fiscale, vogliamo invece uno scudo industriale''. E lo stato italiano deve essere ''nostro alleato'' in questa operazione.

Anche per questo, Confindustria imbocchera' la strada della 'tolleranza zero' contro le delocalizzazioni 'cattive' di imprese. Lo ha assicurato Gay ribadendo il concetto gia' espresso dal presidente Giorgio Squinzi: ''Chi corrompe esca dalla nostra associazione. E aggiungo, esca anche chi non accetta che il legittimo profitto sia indissolubilmente legato al territorio che lo genera''. Perche', ha insistito, ''la delocalizzazione di quelle imprese che producono utili ma che vanno alla ricerca di manodopera sempre piu' sottopagata, sradicando ricchezze produttive che hanno segnato la storia di intere citta' e distretti, oggi non puo' piu' essere considerata una qualsiasi opzione imprenditoriale''. Tuttavia ''nello stesso tempo, non puo' essere l'unica opzione data dal sistema a coloro che rischiano di chiudere perdendo tutto, spesso il lavoro di generazioni, e sono costretti alla fuga per sopravvivere''.

Di qui la necessita' di uno ''scudo imprenditoriale'' da incentivare soprattutto attraverso lo strumento fiscale: ''Penso ad un vantaggio fiscale non inferiore al 50% totale del costo del lavoro per 3 anni, per le assunzioni a tempo indeterminato figlie del rimpatrio di insediamenti produttivi''. A questo potrebbe accompagnarsi ''una riduzione temporanea delle tasse sui profitti rimpatriati fino al 5%, se le aziende beneficiarie riportano in Italia la sede legale assumendo nuovi dipendenti''.

fcz/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: da Vigilanza Bce no a proroga tempi per aumento capitale
Mps
Banche, Fonti Palazzo Chigi: nessun cdm previsto, schema dl pronto
Latte
Mipaf: per latte e formaggi origine obbligatoria in etichetta
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina