domenica 19 febbraio | 13:35
pubblicato il 06/giu/2014 10:41

Giovani Industriali: Gay, basta delocalizzazioni 'cattive'

(ASCA) - Santa Margherita Ligure (Ge), 6 giu 2014 - Il governo dovrebbe mettere a punto un pacchetto di misure per incentivare il rientro in Italia delle imprese che hanno delocalizzato. E' la richiesta lanciata dal presidente dei giovani di Confindustria, Marco Gay, che aprendo il tradizionale convegno di Santa Margherita Ligure ha messo in chiaro: ''Non dobbiamo far rimpatriare solo i capitali, ma le produzioni''. In altre parole, ''non ci serve uno scudo fiscale, vogliamo invece uno scudo industriale''. E lo stato italiano deve essere ''nostro alleato'' in questa operazione.

Anche per questo, Confindustria imbocchera' la strada della 'tolleranza zero' contro le delocalizzazioni 'cattive' di imprese. Lo ha assicurato Gay ribadendo il concetto gia' espresso dal presidente Giorgio Squinzi: ''Chi corrompe esca dalla nostra associazione. E aggiungo, esca anche chi non accetta che il legittimo profitto sia indissolubilmente legato al territorio che lo genera''. Perche', ha insistito, ''la delocalizzazione di quelle imprese che producono utili ma che vanno alla ricerca di manodopera sempre piu' sottopagata, sradicando ricchezze produttive che hanno segnato la storia di intere citta' e distretti, oggi non puo' piu' essere considerata una qualsiasi opzione imprenditoriale''. Tuttavia ''nello stesso tempo, non puo' essere l'unica opzione data dal sistema a coloro che rischiano di chiudere perdendo tutto, spesso il lavoro di generazioni, e sono costretti alla fuga per sopravvivere''.

Di qui la necessita' di uno ''scudo imprenditoriale'' da incentivare soprattutto attraverso lo strumento fiscale: ''Penso ad un vantaggio fiscale non inferiore al 50% totale del costo del lavoro per 3 anni, per le assunzioni a tempo indeterminato figlie del rimpatrio di insediamenti produttivi''. A questo potrebbe accompagnarsi ''una riduzione temporanea delle tasse sui profitti rimpatriati fino al 5%, se le aziende beneficiarie riportano in Italia la sede legale assumendo nuovi dipendenti''.

fcz/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: sistema sostenibile, altri vorrebbero copiarlo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia