lunedì 05 dicembre | 16:19
pubblicato il 11/apr/2013 10:48

Giochi: Sogei, nel 2013 transizioni online in rialzo grazie a novita'

(ASCA) - Roma, 11 apr - Il gioco online potrebbe trovare nuovo incremento grazie alle novita' che saranno introdotte in questo settore nel corso del 2013. Le novita' sono state illustrate - nell'ambito del convegno di presentazione della Ricerca 2012-2013 dell'Osservatorio Gioco Online - da Daniela Pompei, responsabile Sogei cliente Monopoli. Sogei e' la societa' in house di ICT del Ministero dell'Economia e Finanze, che in questo settore supporta AAMS nella gestione dei sistemi di gioco (scommesse, Bingo online, skill games, ecc.) e ne verifica l'esatto adempimento fiscale e tributario, contribuendo a contrastare l'illegalita'. Nel 2012 i server di Sogei hanno gestito complessivamente oltre 3,5 miliardi di transazioni nel settore del gioco pubblico, compresi giochi di abilita' e scommesse effettuate online.

Nel 2013 si prevede che la quota di transazioni online sia destinata ad aumentare, grazie a nuove tipologie di giochi che diventeranno operativi nel corso dell'anno. Daniela Pompei indica, in primo luogo le scommesse virtuali, cioe' eventi sportivi simulati al computer tramite una rappresentazione visuale dell'estrazione di numeri casuali il cui esito e' generato casualmente tramite un RNG (Random Number Generator) situato presso il totalizzatore nazionale di Sogei. Altra novita' riguarda il cosiddetto palinsesto complementare, un programma di scommesse a quota fissa sportiva offerto da un concessionario in autonomia rispetto al palinsesto ufficiale; in questo caso Sogei gestisce, per conto delle agenzie delle Dogane e dei Monopoli, il processo automatizzato di ''asseverazione'' degli eventi sportivi offerti e delle scommesse. Infine, verra' introdotto il betting exchange, una variante della scommesse a quota fissa effettuata solo online, dove la domanda e l'offerta (ovvero ''punta'' e ''banco'') provengono entrambe da due singoli giocatori, mentre il concessionario agisce solo in veste di intermediario. ''Nel 2012 il settore dei giochi online ha mostrato una tendenziale stabilita' - sottolinea nel suo intervento Daniela Pompei - con un lieve incremento della spesa dei giocatori di circa il 2% rispetto al 2011, dovuto principalmente al successo di poker cash e giochi da casino' che hanno compensato il calo dei giochi tradizionali.

L'eccellenza raggiunta in ambito normativo e tecnologico nel comparto del gioco pubblico - conclude Pompei - testimonia la capacita' di Sogei di assicurare, congiuntamente alla Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, il progresso di un settore importante e rappresenta un'esperienza di successo della Pubblica Amministrazione italiana di esempio a livello europeo''.

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Ferrero
Ferrero si 'mangia' i biscotti belgi Delacre
Cambi
Cambi, euro in calo sul dollaro ai minimi da 21 mesi
Titoli di Stato
Il rendimento del Btp 10 anni torna sopra il 2%
Fs
Antitrust: indagini su Trenitalia e Ntv per pratiche scorrette
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari