lunedì 20 febbraio | 18:54
pubblicato il 10/mag/2013 15:49

Giochi: nel 1* trim. in forte calo poker online. Volano invece i casino'

(ASCA) - Roma, 10 mag - Nel primo trimestre del 2013, il poker online, sia nella modalita' ''cash'' sia nella modalita' ''a torneo'', hanno registrato una forte contrazione rispetto ai primi tre mesi dello scorso anno. Da gennaio a marzo di quest'anno infatti - spiega Agimeg -, il poker a torneo ha registrato una spesa di 28,7 milioni di euro, in calo del 36,4% rispetto allo stesso periodo del 2012. Di poco inferiore il calo per il poker cash: -34,6% con una spesa di 43,1 milioni. Ma a fronte di questo calo generalizzato, sono letteralmente ''volati'' i giochi da casino', settore che, ricordiamo, ha visto l'avvio delle slot online. I giochi da casino' hanno infatti registrato una spesa complessiva, nei primi tre mesi del 2013, di 59,8 milioni di euro, valore che segna una crescita dell'84,7% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno (quando pero' non c'erano le slot online).

La spesa media mensile dei giochi da casino' e' stata di oltre 19,9 milioni di euro. red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Delrio: ci sono problemi seri, siamo preoccupati
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Consumi
Cresce la fiducia, 1 italiano su 5 pronto a fare acquisti
Conti pubblici
Padoan: da migliori previsioni no impatto su manovra correttiva
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia