lunedì 27 febbraio | 11:23
pubblicato il 04/feb/2014 14:29

Giochi: Commissione Ue estende direttiva anti-riciclaggio a settore

(ASCA) - Roma, 4 feb - Direttiva anti-riciclaggio estesa a tutto il settore giochi, e non piu' solo alle case da gioco.

Lo ha annunciato a Londra, nel corso di una conferenza all'ICE, Harrie Temmink, il vice capo della Direzione Mercato Interno della Commissione UE. ''Non ci saranno piu' eccezioni - ha aggiunto - se non per alcuni tipi di lotterie, il cui rischio di riciclaggio e' piu' basso''. In materia di regolamentazione sul gioco degli Stati membri, informa Agimeg, Temmink ha spiegato che sono ''ancora 118 i reclami pendenti'' presentati dagli operatori di settore alla Commissione Europea, contro le norme di almeno 18 stati membri''.

La Commissione - ricorda Agimeg - si e' subito mossa e ha gia' inviato sei lettere di avviso formale a sei stati e due pareri motivati a un altro stato membro. ''Vengono contestati soprattutto i regimi monopolistici'' ha detto. ''Solo che quest'industria deve capire che non e' possibile solo affermare che un sistema sia discriminatorio per presentare un reclamo. Alla base ci devono essere delle motivazioni serie''. red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Borsa
In bilico fusione Lse-Deutsche Borse, nodo mercato titoli Stato
Alitalia
Alitalia: liquidità al limite, tagli potrebbero salire a 400 mln
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech