lunedì 05 dicembre | 09:40
pubblicato il 08/apr/2013 15:29

Giochi: accorpamento Dogane-Aams operativo dal 2015

(ASCA) - Roma, 8 apr - Durera' tre anni il processo di razionalizzazione delle strutture necessario per l'accorpamento tra Dogane e Monopoli. L'iter - secondo quanto si apprende dal Piano di Riforma che Agimeg ha potuto consultare in anteprima - prevede una serie di step intermedi, entro il 31 dicembre verranno soppresse 7 posizioni dirigenziali di livello generale (e di conseguenza altrettanti Uffici) delle 28 attualmente esistenti; 4 degli uffici in esubero verranno taglianti gia' entro la fine di quest'anno. Per quanto riguarda l'area Monopoli, il primo passaggio prevede la soppressione delle posizioni dirigenziali - di livello generale centrali - del ''Responsabile per i controlli, l'audit e la sicurezza'' e del ''Responsabile per le attivita' normative, legali e contenziose''. Sempre entro l'anno, verra' soppressa anche la Direzione per l'organizzazione e la gestione delle risorse, al fine di evitare duplicazioni tra le due componenti dell'Agenzia nella gestione dell'organizzazione, del personale e degli acquisti.

L'Area Monopoli si articolera' quindi in tre Direzioni centrali: quella Gestione Tributi e Monopolio Giochi (attualmente vacante, secondo l'organigramma), quella per le Accise, e quella per il Coordinamento delle direzioni territoriali. Il 2014 verra' utilizzato per l'attuazione dei piani di razionalizzazione e integrazione operativa e informatica. Gli adeguamenti organizzativi riguarderanno principalmente una razionalizzazione sul territorio delle strutture dirigenziali di livello non generale. In questa fase, i dirigenti di prima fascia si ridurranno a 16 (al netto delle posizioni extra dotazione organica e alla luce di ulteriori 3 pensionamenti previsti). Entro il 31 dicembre 2015, infine, verranno tagliate le ultime 3 posizioni dirigenziali di livello generale. Tra queste, per quanto riguarda l'Area Monopoli, si prevede anche la soppressione della Direzione centrale coordinamento direzioni territoriali, le cui competenze verranno divise tra la Direzione per i giochi e la Direzione centrale gestione accise e monopolio tabacchi. Per l'Area Monopoli, alla Direzione centrale gestione tributi e monopolio giochi viene affidato il compito di curare l'attivita' provvedimentale e amministrativa per l'istituzione, la regolamentazione e lo svolgimento dei singoli giochi, l'organizzazione e l'esercizio dei giochi pubblici non affidati ai concessionari e la gestione amministrativa delle concessioni in materia di gioco. Il Piano di Riforma prevede che la DG si articoli in una serie di uffici: Apparecchi da intrattenimento; Bingo; Enalotto (e giochi accessori); Gioco a distanza (verra' creata ex novo - attaulmente tali mansioni soo affidate all'Ufficio per i controlli, l'audit e la sicurezza - ma dalle cui competenze rimangono esclusi una serie di prodotti commercializzati anche online: Lotto e lotterie , Enalotto e giochi sportivi a totalizzatore); Giochi sportivi a totalizzatore; Lotto e lotterie; Scommesse (che ''cura la gestione delle attivita' tecnico-amministrative relative al comparto delle scommesse, diverse da quelle effettuate a distanza'', e delle altre tipologie di scommessa accessorie o complementari) che si occupera' quindi sia di giochi ippici che sportivi.

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Cambi
Cambi, euro in calo sul dollaro ai minimi da 21 mesi
Titoli di Stato
Il rendimento del Btp 10 anni torna sopra il 2%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari