giovedì 08 dicembre | 05:05
pubblicato il 06/ago/2014 14:48

Giacomelli: serve una grande alleanza tv-operatori telefonia

(ASCA) - Roma, 6 ago 2014 - Una grande alleanza tra operatori della telefonia e delle tv per affrontare le sfide future. La propone il sottosegretario allo Sviluppo economico, con delega alle Comunicazioni, Antonello Giacomelli. Intervistato dal Fatto quotidiano, Giacomelli spiega di stare pensando ''a un incontro con tutti gli operatori del settore: le televisioni e i telefonici, da Sky a Mediaset passando per Telecom, ci vuole una grande alleanza''.

''Io voglio dire soltanto che adesso ci vuole un piano nazionale, seguire una logica di sistema Italia. Perche' ciascuno di questi attori - spiega Giacomelli - non regge piu' la concorrenza se non allarga le proprie competenze. La tv sara' senza antenne tra un po' di anni. Le risorse pubblicitarie vanno in direzione Google, Netflix, colossi americani. Io considero Mediaset e Sky due risorse straordinarie per l'Italia. E preciso: nel patto del Nazareno non esistono clausole per il Biscione''.

rbr/did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Banche
I 5 requisiti necessari a un eventuale "salva banche" con l'Esm
Banche
Ue multa Agricole, Hsbc e JPMorgan su cartello Euribor: 485 mln
L.Bilancio
L.Bilancio: Senato approva fiducia con 173 sì
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni