domenica 04 dicembre | 17:12
pubblicato il 01/apr/2015 15:52

Germania prima della classe sui conti: debito-Pil calato nel 2014

Secondo la Bundesbak è la prima volta dal 2010

Germania prima della classe sui conti: debito-Pil calato nel 2014

Roma, 1 apr. (askanews) - La Germania di Angela Merkel si conferma prima della classe sui conti pubblici. E' l'unico grande Paese di Eurolandia ad aver registrato un calo del rapporto debito-Pil nel 2014. 2,4 punti in meno al 74,7 per cento e il primo calo dal 2010, secondo i dati della Bundesbank.

In termini assoluti il debito è leggermente cresciuto, a quota 2.168 miliardi di euro totali, ma la mole dell'economia è aumentata di più e così la sua incidenza si è ridotta.

Sotto la supervisione del ministro delle Finanze Schaeuble, i conti dello Stato federale si muovono così nella direzione voluta dal Patto di stabilità e di crescita. Che nella versione rivista durante la crisi prevede riduzioni del debito-Pil quando superi il 60 per cento.

Sempre la Banca centrale tedesca ha fatto i conti anche su quanto Berlino ha speso, dal 2008 ad oggi, per salvataggi e aiuti alle banche. Ben 236 miliardi di euro, pari all'8,1 per cento del Pil. Con interventi che comunque si sono andati riducendo negli ultimi due anni.

Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari