sabato 03 dicembre | 21:16
pubblicato il 15/gen/2013 09:39

Germania: nel 4* trim Pil -0,5%, trascinamento su 2013 pari a -0,25%

(ASCA) - Roma, 15 gen - La Germania ha archiviato il 2012 con un incremento del Pil pari a +0,7% in decisa frenata rispetto a quanto registrato nel 2011, quando la crescita e' stata pari a +3%. Una frenata favorita dal rallentamento ciclico del quarto trimestre del 2012, quando l'economia tedesca ha innestato la retromarcia con una flessione del Pil pari a -0,5% rispetto al trimestre precedente. Lo comunica l'istituto nazionale di statistica sottolineando che la debolezza accusata nell'ultimo quarto dell'anno (-0,5%) avra' un effetto statistico di trascinamento negativo sul Pil del primo trimestre pari a -0,25% rispetto al trimestre precedente.

red/men

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari