martedì 24 gennaio | 20:25
pubblicato il 20/feb/2014 17:20

Germania: media, difesa taglia ordine caccia Eurofighter da 180 a 143

Germania: media, difesa taglia ordine caccia Eurofighter da 180 a 143

(ASCA) - Roma, 20 feb 2014 - Il ministero della difesa tedesco starebbe pianificando la riduzione del suo ordine di caccia Eurofighter, da 180 a 143 velivoli. Lo riportano oggi i media in Germania. L'agenzia DPA cita ''fonti governative'', affermando che il numero 2 del dicastero della difesa, Stephane Beemelmans, ha gia' informato il comitato difesa del Parlamento circa questa decisione. Il taglio nella commessa Eurofighter sarebbe stato deciso gia' nel 2011 dall'allora ministro Thomas de Maziere. Complessivamente, piu' di 100 velivoli, per un valore di 19,2 miliardi di dollari, sono stati gia' consegnati. Nessun commento e' arrivato dal ministero e dal costruttore Eurofighter Jagdflugzeug GmbH. Il presidente del comitato parlamentare per la difesa, Hans-Peter Bartels ha nel frattempo dichiarato che la Germania dovrebbe ridurre la sua flotta di Eurofighter, stando a quanto riporta il quotidiano economico Handelsblatt.

''Dobbiamo ridurre la flotta Eurofighter a 108 velivoli, sono sufficienti'', ha detto. Il consorzio Eurofighter (joint venture tra Airbus Group, BAE Systems e Finmeccanica), il piu' grande programma di difesa europeo, e' in forte concorrenza con i competitor Lockheed Martin, Boeing e Dassault. La notizia del taglio della Germania non ha comunque destato particolare sopresa negli addetti ai lavori e negli analisti. Per il ceo di BAE Systems, Ian King, interpellato sul punto durante una presentazione, ''non si tratta di qualcosa che ci preoccupa'', mentre per Edward Hunt, senior consultant a IHS Defence, ''la decisione tedesca di non acquisire i velivoli non arriva cosi' inattesa''. La cancellazione di questa tranche dell'ordine, la 3B, riguarda pero' per Hunt il segmento ''piu' avanzato dei velivoli e ottimizzato per i futuri impieghi''. ''Vale la pena notare - conclude l'analista - che nessuna delle nazioni partner del programma ha finora confermato che ricevera' i velivoli della versione 3B''.

(fonte AFP).

red-gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Usa
Trump vede produttori auto, anche Marchionne, e promette "spinta"
Generali
Battaglia su Generali infiamma titolo, vola Mediobanca
Taxi
Faro Antitrust su radio taxi, al via due istruttorie
Aeroporti
Aeroporti, Enac: nei prossimi 5 anni investimenti per 4,2 mld
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4