domenica 22 gennaio | 21:56
pubblicato il 24/ago/2016 12:39

Germania: II trim Pil confermato a +0,4%, spinta da export

Domanda domestica delude su contrazione spesa per investimenti

Germania: II trim Pil confermato a +0,4%, spinta da export

Roma, 24 ago. (askanews) - Nel secondo trimestre l'economia tedesca è cresciuta dello 0,4% rispetto al primo trimestre, su base annuale il progresso del Pil è pari +1,8%.

La spinta è arrivata dalla domanda estera netta che ha contribuito alla crescita congiunturale del Pil per 0,6 punti. Contributi negativi dalla domanda domestica -0,2%, dove i consumi privati e pubblici hanno entrambi contribuito per 0,1 punti mentre la spesa per investimenti ha dato un contributo negativo di -0,3 punti. Negativo di -0,1 anche il contributo sulle scorte.

Sull'immediato futuro della locomotiva europea gli economisti restano divisi. Alcune previsioni scontano una decelerazione nella seconda parte dell'anno e una crescita media del Pil per il 2016 tra +1,6/+1,7%. Altre previsioni ritengono che la Germania possa archiviare il 2016 con un Pil tra +1,8%/+1,9%. In quest'ultima ipotesi si tratterebbe della magggiore crescita dal 2011 quando il Pil registrò un aumento pari a +3,7%.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4