martedì 06 dicembre | 19:09
pubblicato il 29/ott/2015 11:42

Germania, disocupati ai minimi dal 1991, a ottobre -59 mila

Tasso destagionalizzato stabile al 6,4%

Germania, disocupati ai minimi dal 1991, a ottobre -59 mila

Roma, 29 ott. (askanews) - Disoccupati ai minimi da quasi un quarto di secolo in Germania, con l'agenzia federale sul lavoro che ne ha contati 59 mila in meno a ottobre. A 2 milioni 649 mila, il numero totale dei disoccupati è sceso ai minimi dal novembre del 1991.

Gli stessi dati depurati dagli effetti della stagionalità hanno mostrato un calo più limitato, 5.000 disoccupati in meno ad ottobre con un tasso stabile al 6,4 per cento.

Il tutto però proprio nel giorno in cui il gigante bancario tedesco Deutsche Bank ha annunciato pesanti tagli all'organico, circa 35 mila dipendenti in meno sui prossimi due anni tra esuberi, tagli ai fornitori e cessioni di attività.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche, Dombrovskis: l'Italia è preparata se e quando servisse
Lego
Lego, la dinastia Kirk Kristiansen blinda il futuro dei mattoncini
Governo
Governo, Cgil: elezioni anticipate pericolosa fuga in avanti
Bce
Il direttorio Bce decide giovedì su proroga al piano di stimoli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
I supermercati del futuro di Amazon: niente casse e code
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni