venerdì 02 dicembre | 19:28
pubblicato il 19/giu/2014 12:08

Generali: Lapucci (Crt), dopo scissione Effetti ognuno terra' sua quota

(ASCA) - Torino, 19 giu 2014 - ''Stiamo procedendo con Palladio per la separazione. Alla fine ognuno terra' la sua parte''. Cosi' il segretario generale della Fondazione Crt Massimo Lapucci e' tornato, a margine della presentazione del premio Lagrange, sullo scioglimento di Effetti, la societa' costituita congiuntamente 4 anni fa, dal gruppo veneto attraverso Ferak e dalla fondazione torinese per contenere una partecipazione in Generali, pari complessivamente a poco piu' del 2%. Quanto ai tempi, previsti comunque entro l'estate, Lapucci ha aggiunto: ''Il processo e' avviato. La scissione ha i suoi tempi, stiamo aspettando le comunicazioni dall'altra parte''.

eg/cam

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Eni
Eni: cessato allarme incendio nella raffineria di Sannazzaro
Censis
Censis: ko economico giovani,più poveri di coetanei di 25 anni fa
Italia-Russia
Putin a Pietroburgo inaugura alta velocità, dopo visita Renzi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari